Seguici su

Il Mondelli a gonfie vele agli Esami di Stato

Terminati gli esami di stato all’Istituto Agrario Mondelli di Massafra, grazie alle tante nuove attività messe in cantiere (alternanza scuola-lavoro in Italia e all’estero, visite aziendali, partecipazione a mostre e attività varie attinenti il settore agricolo, certificazioni della lingua Inglese, coltivazione di specie innovative e tanto altro ancora), la bravura degli studenti giunti a tale traguardo è risultata più evidente, perché gli stessi hanno affrontato tutte le prove ben motivati nello studio e preparati sulle reali problematiche del mondo agricolo.

Questo grazie soprattutto al qualificato corpo docente che da anni presta con zelo il proprio servizio e alla presenza di una Commissione di esame altamente qualificata che ha saputo ascoltare, interloquire e valutare con severità i candidati. Dalla pubblicazione dei risultati delle prove scritte, è apparso subito chiara la buona preparazione sia nell’area d’indirizzo degli studenti in Estimo e Marketing (docente prof. Francesco Mastrangelo) e sia in quella pluridisciplinare (terza prova). Negli esami orali si sono distinti gli allievi : D’Errico Angelo e Ladiana Benito di quinta A; Cellamare Graziana, Genga Emanuela e Rezza Raffaella di quinta B conseguendo il massimo della valutazione. Tra questi è da segnalare l’allieva Genga Emanuela che con il suo preciso e fonetico modo di parlare in inglese, ha fatto sembrare a tutti di trovarsi a Londra. Tutte le problematiche del mondo agricolo sono state trattate dai vari allievi, figli di noti e rinomati imprenditori agricoli di Massafra, Palagiano, Castellaneta, Laterza, Carosino, San Giorgio Jonico, Palagianello e Ginosa che hanno saputo dialogare e interloquire con la commissione con competenza e padronanza di linguaggio. Sicuramente molti di questi diplomati andranno a formare la nuova serie dei tecnici agricoli che dovranno consigliare e guidare i nostri agricoltori nelle sfide quotidiane che tale nobile e antica professione richiede. Da segnalare il brillante risultato di 100 conseguito dall’allievo Ladiana Benito, “ figlio d’arte “ di una stimata e apprezzata famiglia d’imprenditori agricoli di Palagiano. Non meno importante il risultato di tutti i restanti allievi che, nel colloquio orale, hanno saputo illustrare con grande professionalità tutti gli aspetti della produzione, gestione e commercializzazione dei principali prodotti agricoli della nostra terra quali l’uva da tavola (D’Errico Angelo), gli agrumi (Rezza Raffaella), il latte e la carne bovina (Cellamare Graziana), l’Olivo (Tagliente Francesco), il cavallo murgese (Ricci Michele), l’uva da vino (Quaranta Cosimo), fornendo validi spunti di riflessione con il sapere di almeno due generazioni (dalle conoscenze dei loro nonni passando a quello tramandato dai loro genitori, il tutto integrato e arricchito con le moderne tecniche di gestione agricola e agro-industriale da parte dei docenti). Intervistando diversi maturandi è apparsa chiara la loro felicità per i buoni risultati conseguiti ma, anche la loro forte voglia di imparare a fare, perché il futuro lo si conquista e non lo si eredita.

Prof. Francesco Mastrangelo


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA