Seguici su

THE HELLCAT VINCONO IL REC'N PLAY

THE HELLCAT, di Massafra, vince l'ottava edizione del Rec’n’Play, evento organizzato nell'ambito del MEDIMEX di Taranto.

Il gruppo massafrese, che rappresentava il Liceo De Ruggieri, composto da Mimmo Longo -Voce/Chitarra, Emanuele Ingrao -Cori/Chitarra, Federico Vinci -Cori/Basso e Francesco Porzano -Batteria, hanno avuto la meglio su 32 band provenienti da 29 scuole pugliesi.

L’ottava edizione del Rec’n’Play, contest per band emergenti composte almeno per metà da studenti di scuola superiore organizzato da Zerottanta Produzioni in collaborazione con il Liceo Scientifico A. Scacchi di Bari, da quest’anno è stato esteso a livello regionale grazie al sostegno di TPP – Puglia Sounds.

Il progetto, vincitore del Leone d’Argento per la Creatività 2013 sezione Scuole Superiori alla Biennale di Venezia e realizzatore del primo videoclip immersivo a 360° (“Sono qui” di Nabel, vincitore del Premio Speciale PIVI per la Tecnologia al MEI 2015), può contare anche sul sostegno del Comune di Bari – Assessorato alle Politiche Giovanili e sulle partnership con MAST – Music Academy Recording Studio, L’Acqua in Testa Music Festival, UWS – University of the West of Scotland e Fragola Dischi.

Il 9 giugno si è svolta, all’interno del Medimex, presso il Molo Sant’Eligio di Taranto, la finale, che ha visto scontarsi: Cristiana D’Auria (Liceo Scientifico A. Einstein, Mottola); Fabnoise (ITT Luigi dell’Erba, Castellana Grotte); Macchinisti (Liceo Artistico G. De Nittis, Bari); Nemisia (Liceo Classico Carlo Troya, Andria); Ossidiseta (Liceo Scientifico Tito Livio, Martina Franca); RapHasKids (IISS Marco Polo, Bari); Seeking Bliss (Liceo Classico Socrate, Bari); The Hellcat (Liceo De Ruggieri, Massafra).

Gli Hellcat hanno presentato in concorso la canzone "Objects In The Mirror Are Closet Than They Appear" che appartiene all'ep, presto in pubblicazione, con il medesimo nome.

Il premio in palio è costituito dalla realizzazione di un video-racconto interamente dedicato alla band vincitrice, dalla partecipazione alla prossima edizione de L’Acqua in Testa Music Festival, da una settimana di studio (per uno dei musicisti partecipanti) presso il Campus UWS di Ayr (Scozia) in occasione del Songwriting Week, da un workshop intensivo dedicato al songwriting, nell’autunno 2018.

Per tutti i finalisti sarà messa a disposizione la registrazione del brano inedito proposto che sarà incluso nella compilation ufficiale del Rec’n’Play 8.

Complimenti ai nostri giovanissimi artisti.