MAGNA GRAECIA RUNNING WEEK: IL TURISMO SPORTIVO CHE VALORIZZA LA CITTÀ

Grande successo e partecipazione per la quarta edizione della “Magna Graecia Running Week”. La tre giorni che ha animato il primo weekend di giugno è stata organizzata dall’ASD Team Pianeta Sport Massafra. Il ricco programma è stato patrocinato da Comune di Massafra, Unione dei Comuni, Puglia Promozione e Touring Club Italiano.

Filo conduttore degli eventi della Magna Grecia Running Week è stato lo sport che, con questa kermesse, è diventato volano turistico.

Quello proposto dal Team Pianeta Sport è un evento di grande richiamo, sono infatti arrivati in città oltre 500 partecipanti da fuori regione. Per tre giorni i turisti sportivi hanno vissuto un’esperienza che ha consentito la scoperta del territorio tra natura, storia, cultura e tradizioni.

1 6 18 un momento del convegno

Il 1 giugno presso la sala “Golfo” dell’Amastuola Wine Resort “MAGNA GRAECIA RUNNING WEEK – Il Convegno” ha inaugurato la tre giorni dedicata allo sport.

Quattro relatori d’eccezione hanno intrattenuto il numeroso uditorio raccontandosi e parlando di sport.

Ad aprire i lavori il ginnasta Olimpico Igor Cassina. Raccontare la sua esperienza da atleta è servito a trasmettere l’amore per lo sport grazie al quale sogni, disciplina, sacrificio per il raggiungimento degli obiettivi si fondono per diventare uno stile di vita. Da Cassina un messaggio importante: “Sognare deve diventare un comportamento abituale, uno stile di vita che possa dare senso e significato ai nostri giorni”.

Il campione olimpico di marcia Giorgio Damilano, ideatore del fitwalking, ha descritto la disciplina sportiva nata dalla marcia: “ Il fitwalking è un’idea semplice ma rivoluzionaria al tempo stesso. Un gesto naturale quale è il camminare, strutturato in maniera sistematica, diventa un metodo di allenamento, una pratica sportiva alla portata di tutti. Salute e movimento – ha spiegato Damilano – sono un binomio vincente, praticare sport significa approcciare ad uno stile di vita corretto in grado di migliorare la qualità della vita. Camminare incide positivamente sui principali fattori di rischio legati alle malattie cardio circolatorie e metaboliche”.

Giorgio Garello, ex ultramaratoneta tecnico FIDAL della nazionale italiana di Ultra Trail e collaboratore dei gemelli Damilano per lo sviluppo del fitwalking, ha offerto una testimonianza concreta di resilienza. Per Garello lo sport è stato comune denominatore di successi sportivi di altissimo livello ma anche causa di infortuni e sostegno nel corso della lotta contro la malattia. Da Garello è arrivato l’invito a traslare i valori dello sport nella quotidianità. Egli considera quest’ultima un viaggio entusiasmante nel corso del quale si possono incontrare difficoltà. Gli ostacoli non devono però impedire di continuare il percorso.

L’atleta olimpico Ottavio Andriani, attualmente responsabile tecnico FIDAL per il mezzofondo pugliese, si è raccontato testimoniando come lo sport sia un elemento fondamentale della sua vita. La storia del maratoneta comincia da una sfida nata per gioco con suo fratello gemello. Partito dai giochi studenteschi, Andriani conquista i primi successi che fanno di lui uno sportivo professionista. Momento toccante del suo intervento è stato il passaggio in cui ha descritto come lo sport sia stato un grande sostegno in un momento difficilissimo, la perdita del fratello gemello.

Quattro storie di sport hanno dunque catturato l’interesse del pubblico.

Protagonista della mattinata del 2 giugno, Igor Cassina “coach del benessere”. Insieme a Valentina Nardin, il campione olimpico si è soffermato sul binomio sport e alimentazione nel corso del workshop ospitato dall’Amastuola Wine & Resort. “Nutrizione e sport binomio vincente” è stato il tema trattato dai due relatori che hanno sottolineato l’importanza dell’educazione alimentare abbinata alla pratica sportiva per il raggiungimento del benessere. Un corretto stile di vita fatto di attenzione alla nutrizione e sport migliora la forma fisica e consente di raggiungere un benessere psico - fisico ottimale.

Nel pomeriggio la corte della suggestiva Masseria Accetta Grande ha ospitato la proiezione del cortometraggio “Calabria LILT Road – Fitwalking Coast 2 Coast” a cura della LILT sezione di Crotone. Presentato da Giorgio Garello, il video racconta i cinque giorni di cammino di sei donne. Dal 21 al 25 aprile scorso hanno affrontato un percorso lungo 150 km diviso in cinque tappe. Percorrendo 30 km al giorno, le sei protagoniste dell’avventura sportiva sono giunte a destinazione non senza difficoltà ed incidenti di percorso. Camminare insieme è stata occasione per conoscersi e raccontarsi ma soprattutto per condividere il vissuto di pazienti oncologiche che trovano la forza di rinascere dalla malattia e sensibilizzare alla prevenzione.

Al termine della proiezione è partita la IV edizione di “Camminando verso sud - Il raduno dei camminatori del sud Italia”. In tanti si sono cimentati nella camminata non competitiva su un percorso di 12 km verso la Masseria Amastuola. Il percorso si è snodato attraverso la riserva di caccia immersa nella macchia mediterranea, il bosco che costeggia la gravina, il corridoio di ulivi secolari e un affascinante giardino-vigneto dall’insolita struttura “ad onda” ideato dall’architetto paesaggista spagnolo Fernando Caruncho.

A chiudere la giornata un momento festoso alla masseria Accetta Grande allietato da musica e danze popolari ed un cena degustazione di prodotti tipici, eccellenze del territorio.

igor

Nella mattinata del 3 giugno il Team Pianeta Sport Massafra in collaborazione con l’Info Point cittadino ha proposto la visita guidata intitolata “La Puglia che non ti aspetti”. Una passeggiata archeologica nella gravina Madonna della Scala alla scoperta del Santuario, del villaggio rupestre tra i profumi delle erbe officinali e la visita della farmacia del leggendario Mago Greguro ha permesso a tanti turisti sportivi di conoscere e apprezzare Massafra. Contemporaneamente si è svolta l’attesissima “Amastuola Wave Trail” giunta alla IV edizione. Importante novità dell’edizione 2018 è stata che la competizione è una gara affiliata FIDAL regionale ed ha costituito l’8^ tappa del circuito Puglia Trail aperta anche agli atleti liberi. A chiudere l’intensa mattinata, il tradizionale pasta party con scenografica cucina da campo.

Il Team Pianeta Sport Massafra sposa da sempre un charity program. I proventi della Magna Graecia Running Week sono stati infatti devoluti all’associazione Sorriso Francescano ONLUS. Il sodalizio sportivo non è nuovo alla collaborazione con l’associazione dedita alla solidarietà. Il Team Pianeta Sport Massafra ha scelto di continuare a contribuire allo sviluppo del progetto solidale il cui scopo è promuovere ed integrare i cittadini meno abbienti attraverso la nascente struttura “Papa Francesco” che ospiterà le suore Francescane, una mensa, una sala medica, una sala polifunzionale ed uno sportello di servizi sociali gratuiti.
Storie di sport, occasioni di solidarietà, valorizzazione del territorio e dei prodotti tipici sono state le cifre distintive della riuscitissima edizione 2018 della “Magna Graecia Running Week”.


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su