ANCHE I RIFIUTI DI ROMA IN PUGLIA?

Sarebbe a un passo l’accordo tra Regione Puglia, Regione Lazio ed Ama per l’invio dei rifiuti della capitale in Puglia.

Preso atto della super produzione di rifiuti a Roma, l’Ama, l’azienda municipalizzata dei rifiuti della capitale, fa sapere di aver chiesto alla Regione Lazio di “attivare un accordo temporaneo con la Regione Puglia per il trattamento delle eccedenze” di immondizia.

Istanza motivata dalla presenza, nella nostra regione, di impianti in grado di ricevere, trattare e smaltire i rifiuti indifferenziati, grazie all’aumento della raccolta differenziata registratosi negli ultimi anni in Puglia.

Regione Lazio e Comune di Roma hanno urgente necessità di trovare soluzioni di breve e di lungo periodo al problema, stante l’attuale non fruibilità di alcuni impianti esistenti sul territorio e l’eccezionale incremento di rifiuti, pari ad oltre il 10% nella prima decade di maggio rispetto all’analogo periodo dello scorso anno. E la recente proroga del conferimento rifiuti nella Regione Abruzzo, ottenuta fino al 31 dicembre 2018, non è sufficiente a soddisfare il fabbisogno.

Il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha già contattato il collega di partito e Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, per valutare la possibilità di accogliere nella nostra regione i rifiuti indifferenziati della capitale, da sottoporre a trattamento meccanizzato (tmb).

Emiliano, secondo quanto riferito da Zingaretti, ha assicurato che presto valuterà, con l’Agenzia Regionale e con il Dirigente del settore Ambiente, la disponibilità degli impianti e la possibilità di soddisfare la richiesta.

La Puglia dispone attualmente di sette impianti di trattamento che potrebbero in parte accogliere e smaltire l’immondizia di Roma, ma sarà necessario procedere ad una ricognizione della capacità ricettiva prima di indicare un possibile quantitativo di rifiuti da trattare.

In caso di disponibilità, l’accordo tra gli Enti dovrà essere preceduto da una delibera di Giunta Regionale.

Redazione ViviMassafra


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su