Seguici su

A MASSAFRA E CASTELLANETA LE FINALI GIOVANILI NAZIONALI DI PALLAVOLO

  • 09 Maggio 2018
  • 799

Massafra e Castellaneta al centro del volley giovanile nazionale. Nella seconda settimana di giugno nei due centri ionici si disputeranno le finali nazionali del campionato maschile Under 18 di pallavolo.

In tutto saranno 28 le squadre, provenienti da tutta l’Italia, che si daranno battaglia per conquistare il titolo di campione d ́Italia Under 18 maschile per la stagione sportiva 2017-18. Dal 5 al 10 giugno tra Massafra e Castellaneta è previsto un gran movimento sportivo: un “super team” di atleti, tecnici, dirigenti, accompagnatori e appassionati del volley, di circa un migliaio di unità. Cifre importanti che richiederanno un’organizzazione perfetta. «Massafra e tutta la provincia di Taranto del volley – dichiara il presidente dell’As Volley Massafra, Fernando Conforti - sapranno fare di questa occasione la spinta per rilanciare sul territorio un movimento sportivo in cui il valore del messaggio diventa anche volano di promozione del territorio. È sicuramente motivo d’orgoglio per la nostra società sportiva e per la città di Massafra ospitare un evento, che rappresenta un importante momento di promozione sportiva e turistica». L’appuntamento di giugno premia gli sforzi compiuti negli anni dal movimento pallavolistico provinciale, che vede Massafra in forte espansione. «È un modo per vedere riconosciuto l’impegno di tante persone che credono nei valori dello sport: i tanti dirigenti, allenatori, ma anche i genitori. Tanti volontari che – aggiunge Conforti - facendo squadra e credendo in un unico obiettivo, svolgono anche un importante ruolo sociale. 2 Quanto ad offerta turistica quello della Terra delle Gravine e dintorni è un territorio con pochi eguali, non esiste altrove, in tutta l’Europa occidentale, un’area con un’analoga concentrazione di insediamenti rupestri e siti archeologici, con ricchezze naturalistiche e fenomeni carsici di simile rilevanza, con un paragonabile patrimonio. Le finali rappresentano una grande occasione per comunicare ai tanti atleti e ai loro accompagnatori l’accoglienza che il nostro territorio sanno dare a chi per le più varie ragioni intraprende la conoscenza delle sue tante eccellenze. Una finale di un campionato nazionale giovanile è sì un grande avvenimento agonistico, ma anche un momento di crescita per tutti gli atleti. L’importante è esserci e vivere l’agonismo nel giusto modo; comunque vada sul campo è vitale – conclude Conforti – che ciascuno si senta partecipe e porti con se un ricordo indelebile di una bella festa». Un ricco programma sportivo. Si inizia con i gironi di qualificazione, martedì 5 giugno e si termina domenica 10 giugno con la finale 1°-2° posto al Palasport Papa Giovanni Paolo II di Massafra, dove sarà assegnato lo scudetto. In tutto sono cinque i campi interessati dalle gare.

A Massafra, oltre al Palasport di via Crispiano, si giocherà al Palasporting di via Trento, nella palestra del liceo De Ruggeri di via Crispiano e, come disponibilità di riserva, all’istituto Amaldi di via Chiatona.

A Castellaneta, invece, si giocherà al Palatifo di via Moro.

Il titolo di Campione d’Italia Under 18 maschile, lo scorso anno, è andato alla Cucine Lube Civitanova che, in quel di Fano, si è imposta col risultato di 3-0 sul Castellana Grotte.

 

Redazione ViviMassafra


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA