Seguici su

BASKET: LA TEKNICAL SPORT MASSAFRA VINCE L'ULTIMA GIORNATA, MA NON BASTA

  • 08 Marzo 2018
  • 440

La Teknical Sport Massafra chiude con una vittoria un Girone di Ritorno a dir poco problematico, che ha purtroppo estromesso i biancorossi dalla Poule Promozione per meno di un soffio: al quinto posto pari merito ci sono Taranto, Massafra e Brindisi, e nella classifica avulsa passano i tarantini avendo 1,022 di quoziente canestri negli scontri diretti contro il 1,015 dei massafresi, vale a dire per meno di un centesimo di un punto!

Con le vittorie di Taranto e di Brindisi negli anticipi, Massafra scendeva in campo per battere Manduria a restare aggrappata all’unico altro risultato utile possibile, la vittoria dell’altra massafrese, la Young Basket, in casa del Cisternino. I biancorossi però iniziano male la propria gara, con un Manduria molto determinato che con l’esperienza dei veterani Panzera, D’Amicis e il giocatore-allenatore-capitano Quaranta vincono il primo quarto al Pala Giovanni Paolo II 12-16.

Le difficoltà massafresi durano però solo 10 minuti: al rientro in campo un attacco a canestro di Francioso e una bomba di Mansueto regalano subito il primo vantaggio alla Teknical, che non si guarderà più indietro. Questo in particolare grazie ad un secondo quarto che porta nome e cognome di Fabrizio Francioso, letteralmente scatenato che realizza altri 11 punti, tutti consecutivi, che ricevendo pallone buca sempre la difesa manduriana in contropiede e segna anche una tripla, facendo registrare uno spaventoso parziale di 16-0 che porta la Teknical sul +12 (28-16). E’ buono anche il lavoro sotto canestro dei lunghi Mansueto, Mariano e Bulfaro, mentre per i biancoverdi, i tre tenori provano a risvegliarsi nel finale: 35-28 all’intervallo.

Gli ospiti provano a riorganizzare le idee nell’intervallo, ma sembra non essere serata: i massafresi non hanno grossi problemi a ritrovare la doppia cifra di vantaggio, guidata dai suoi due leader offensivi. Alfredo Conforti e Massimo Mansueto, infatti, regalano giocate spettacolari ai propri tifosi, il primo che conduce un’ottima partita anche in cabina di regia alternandosi con Bruno, ma anche, come sempre, inarrestabile nelle ripartenze e negli attacchi a canestro; Mansueto è il solito jolly dentro e fuori dall’area, e rispetto alla bellissima sfida d’andata con D’Amicis, questa volta stravince il confronto col pivot avversario mettendo a segno a 22 punti. Realizzano 39 punti in due, i due principali scorer dello scorso anno: pensando alla classifica, il rammarico di aver visto Conforti solamente 3 volte quest’anno c’è. Stasera c’è però da dire che è girata alla grande tutta la squadra: coach Mario Salva manda in campo tutti e ne manda a segno 9, visto che nell’ultimo quarto c’è anche gloria per il primo canestro in campionato di Michele Ugenti, che dai 5 metri riceve, tira e appoggia al tabellone 2 punti meritatissimi per un ragazzo che, dalla Prima Divisione ad oggi, nonostante il poco spazio trovato in partita è SEMPRE stato disponibile tra allenamenti e convocazioni, senza mai un accenno di polemica.
Con la vittoria più larga di sempre da quando milita in Promozione (71-46), la Teknical chiude quindi un Girone di Ritorno da 2 vittorie e 7 sconfitte, esattamente il contrario di quello che era successo all’andata (7-2): così si spiega il passaggio dal Secondo posto dopo la vittoria contro Manduria all’andata, al Sesto (quinto pari merito) dopo quella contro Manduria di oggi, visto che alla fine Cisternino batte la Young Basket Massafra 63-51. Fuori dalla prime 5, fuori dalla Poule Promozione. E’ andata come non volevamo e come non ci aspettavamo, dopo lo splendido campionato scorso e dopo l’altrettanto splendido Girone d’Andata, ora affronteremo il Girone di Poule Retrocessione col sorriso, col massimo entusiasmo e con la massima determinazione, per difendere i colori biancorossi al di là della competizione: ora più che mai, FORZA TEKNICAL SEMPRE!

TEKNICAL SPORT MASSAFRA – REAL BASKET MANDURIA 71-46
Parziali: 12-16, 35-28, 50-36.

MASSAFRA: Bruno 2, Conforti 17, Francioso 13, Ugenti 2, Mariano 5, Leggieri 3, Mansueto 22, Bulfaro 5, Rotolo 2, Castiglia. All. Salvi.

MANDURIA: Panzera 16, D’Adamo, Rollo 3, Quaranta 11, Orsini, D’Amicis 13, Zaccaria, Mezzolla, Lozito, Padovano 3.

Fabrizio Masi


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA