IL MASSAFRA NELLA BOLGIA DI TRICASE

  • 25 Febbraio 2018
  • 379

Nella 23^ giornata del campionato di Promozione, il Città di Massafra affronta da vittima sacrificale un lanciatissimo Atletico Tricase, in uno scontro testa-coda dal pronostico scontato.

Due squadre caricate dal risultato di domenica scorsa, ma con prospettive opposte: i rossoblu salentini, terzi in classifica, impegnati nell’entusiasmante rincorsa alla promozione in Eccellenza, i giallorossi jonici, ultimi assieme al Sava, nel disperato tentativo di evitare la retrocessione diretta in Prima categoria.

Il Presidente Antonio Raone, dopo la bella vittoria nello scontro diretto di Ostuni e memore dei due punti persi clamorosamente a Sava (che hanno portato al cambio in panchina), ha voluto una “Giornata Pro tifosi” permettendo a tutti l’ingresso gratis allo stadio. E così l’Atletico Tricase, già forte della classifica e del morale, non si cullerà sugli allori e sarà sollecitato da un sostegno senza uguali contro l’ultima in classifica.

Il Città di Massafra di patron Fernando Rubino, consapevole che non siano queste le partite giuste per cancellare lo zero nella tabella punti in trasferta, si presenta a Tricase finalmente non più ultimo da solo in classifica, il che per mister Gianni Iacobellis rappresenta un primo obiettivo raggiunto. Il secondo, molto più arduo, è quello di evitare la retrocessione diretta e agguantare i play out. Rientra dalla squalifica Carbone, ma sono a rischio per problemi fisici Ingrosso, Novellino e Pisano. Su Turi e Camarà il peso dell’attacco e le speranze di sorprendere la difesa di mister De Benedictis.

Obiettivi diversi quindi, ma per entrambe le squadre queste ultime otto partite saranno da affrontare come fossero otto finali.

Al Comunale “San Vito” in campo alle ore 15:00, agli ordini di una terna leccese: arbitro Matteo Marcello Minerba, assistenti Matteo e Minerva.

Redazione ViviMassafra


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su