ALL'ISTITUTO "MONDELLI" UN'INTERESSANTE SEMINARIO SULL'AGRICOLTURA DI PRECISIONE

Seminario d’alto spessore quello svoltosi giovedì 15 febbraio presso l'Istituto "Mondelli" di Massafra.

Il convegno ha appassionato per ben due ore gli studenti frequentanti il triennio conclusivo dell’istituto tecnico agrario.

La relatrice intervenuta, ricercatrice del Consiglio per le Ricerche e le Analisi dell’Economia Agraria di Bari, dott.ssa Annamaria Castrignanò, ha cominciato la sua dissertazione partendo dalla rivoluzione agraria del Neolitico sino ad addentrarsi nella nuova frontiera, ossia l’Agricoltura di Precisione o precision farming. L’agricoltura di precisione è proponibile su scale diverse come già avviene in altre aree geografiche del mondo (Australia, Brasile, Stati Uniti).

Proprio per la versatilità di questo nuovo metodo agronomico, l’agricoltura di precisione può essere applicata anche su estensioni più ridotte, come per esempio l’orticoltura, poiché i sistemi robotici, di cui si avvale, possono offrire un’alternativa dinamica alla ridotta motilità dell’uomo in spazi angusti. La necessità di consorziarsi, poi, tra piccoli produttori e proprietari terrieri, può consentire di ottenere la scansione fisica delle proprie superfici agrarie per ottimizzare, localmente, gli interventi più mirati ed efficaci ai fini di un miglior rendimento in termini di resa agraria, di una netta riduzione dell’impatto dell’uso dei concimi chimici, che sarebbero somministrati ad hoc su ogni singola pianta e di una migliore individuazione delle colture più adattabili al tipo di suolo e alle sue peculiarità morfologiche.

La dottoressa ha ricevuto due standing ovation per il grande interesse suscitato nel pubblico presente, composto per l’occasione, oltre che dagli studenti, dai docenti e una nutrita rappresentanza di professionisti operanti nel settore, a conferma del crescente interesse verso il “ritorno” alla terra in un’ottica che coniughi più scienze per realizzare un’Agricoltura 4.0 di qualità.

Redazione ViviMassafra


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su