BASKET: LA TEKNICAL SPORT MASSAFRA RIMANDA L'APPUNTAMENTO CON LA VITTORIA NEL 2018

  • 22 Gennaio 2018
  • 370

La Teknical Sport Massafra rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria nel 2018, visto che al Pala Giovanni Paolo II, dopo aver persoci con Brindisi 7 giorni fa, deve cedere anche al Montedoro San Giorgio per 54-57.


Subito alla partita: il match viene aperto dalla tripla-flash di Giuffrè, che entra di prepotenza in un match che lo vedrà in campo tutti i 40 minuti a dispetto dei prossimi 40 anni di età. Se contro Brindisi i biancorossi avevano sofferto sotto canestro vista l’assenza di Mariano, oggi si soffre l’assenza del playmaker Bruno, e nel primo quarto il protagonista assoluto è sempre Giuffrè che con 11 punti e guidando le ripartenze dei suoi caratterizza un primo quarto ottimo per San Giorgio e pessimo per i massafresi, che trovano solamente 2 canestri dal campo, sotto canestro: 9-19 il primo parziale.

Peggio non potrebbe andare. E invece va: in apertura di secondo quarto arriva già il terzo fallo di Mansueto, e la Teknical raggiunge i 5 falli di squadra già nei primi 2 minuti. Sembra un’ulteriore stangata di una partita che sta andando malissimo, e invece i giovani di Salvi escono fuori il carattere: Mattia Rotolo si prende la squadra sulle spalle prendendosi e segnando tiri importanti, Mariano gioca bene nell’area, e un ottimo attacco a canestro di Bulfaro regala addirittura il vantaggio locale sul 23-22 a termine di un break di 10-0. Montedoro prova a scuotersi con Cavaliere, mentre sponda Massafra funziona ancora la responsabilizzazione dei giovani, Carabotta e Francioso si alternano come playmaker d’eccezione (ne risentono infatti nei falli e nei pochi canestri rispetto al solito), e il finale di primo tempo è tutto appannaggio di un super Angelo Oliva che realizza 6 punti consecutivi per il 29-28 finale di un secondo quarto che è stato l’esatto opposto del primo (20-9).

Al rientro in campo, coach Salvi sperimenta il quintetto alto, che si trova però a fare i conti con un ottimo Venuto che fa tornare San Giorgio in vantaggio. Per Massafra c’è evidentemente la maledizione del quarto dispari, visto che anche il terzo va malissimo, i punti segnati sono addirittura 4 e con un solo canestro su azione (contropiede di Carabotta). La squadra allenata da coach Fornaro, che ha raccolto il testimone da Peppe Sorn, raccoglie in tutta la partita punti solamente da 4 giocatori (Luzzi, Venuto, Cavaliere e Giuffrè, con un canestro di Delle Noci nell’ultimo periodo) contro invece un Massafra più corale che ne manda a segno 8, ma questo comunque basta per riprendere in mano la partita con l’esperienza dei veterani, in ottime condizioni fisiche, simboleggiate dalla “molla” Giuffrè che chiude il quarto con la bomba del 33-41.

L’ultimo periodo è quello del tutto per tutto, con i biancorossi che hanno una serata stortissima al tiro, segnando in tutto 15 canestri su azione. Le speranze però rimangono accese specialmente perché San Giorgio viene mandata in bonus dopo qualche minuto, così la Teknical, seppur non sfrutti a pieno questo singolare vantaggio, dalla lunetta si costruisce pian piano i sogni di rimonta. E anche a questo giro avremmo la regola dell’alternanza di quarti, se non fosse però che Cavaliere abbia altre idee, e punisce sempre una difesa massafrese che incomprensibilmente gli regala tagli a canestro che il ragazzo finalizza puntualmente indisturbato, siglando 9 punti consecutivi compresa una tripla. La Teknical Sport però è come sempre dura a morire, ritrova la tripla con Rotolo, e Mansueto vince finalmente la sfida contro i ferri del canestro, ritrovando punti preziosi, su tutti i due che appoggiando al tabellone valgono il pareggio sul 52-52 a 52 secondi dal termine! Venuto però riporta San Giorgio in vantaggio, Giuffrè non sbaglia dalla lunetta così come Leggieri, con la Teknical che a 9 secondi dalla fine ha anche il possesso del pareggio ma fallisce: 54-57 il finale.

E’ un momento storto e le 2 partite in casa di fila, da diventare una ghiotta occasione sono diventate perdita di terreno in classifica. Va così, ci sono state più partite in cui ci è obiettivamente andata bene, altre, come le ultime due, in cui è invece mancato qualcosa. Il fatto che però 2 sconfitte destino scalpore dimostra quanto questi ragazzi siano stati SEMPRE fenomeni considerando il contesto, e allora ci rituffiamo con entusiasmo e sorriso nei prossimi allenamenti e nella prossima trasferta a Cisternino sperando di spezzare l’incantesimo di questo stregato, finora, 2018! #CuoreTeknical #13

TEKNICAL SPORT MASSAFRA – FARMACIA LA MEDIA SAN GIORGIO I.
Parziali: 9-19, 29-28, 33-41

MASSAFRA: Bulfaro 2, Carabotta 5, Francioso 2, Leggieri 6, Mansueto 15, Mariano 8, Ninni n.e., Oliva 6, Rotolo 10, Ugenti. All. Salvi. Ass. Masiello.

SAN GIORGIO: Cavaliere 19, Delle Noci 2, Di Gregorio, Fanigliulo, Giuffrè 17, Luzzi 6, Massari, Pannella, Telese, Venuto 13. All. Fornaro.

Fabrizio Masi


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su