È ARRIVATO A MASSAFRA IL BIBLIOMOTOCARRO

Nell’IC San Giovanni Bosco è tempo di PON, tempo di idee in fermento, di attività emozionanti!

Il 27 novembre 2017 l’I.C. San Giovanni Bosco ha avuto l’onore di ospitare una persona davvero speciale arrivata a Massafra con un mezzo decisamente singolare. Ogni classe ha potuto incontrarlo, parlare con lui e visitare la sua meravigliosa invenzione.

Il maestro Antonio La Cava, un giovane uomo di 72 anni con tanta energia e passione, è arrivato a Massafra a bordo del suo motocarro trasformato in un BIBLIOMOTOCARRO.

È stato un maestro di professione per 42 anni e diciotto anni fa ha arricchito la Basilicata, e non solo, con una brillante idea: se le biblioteche erano vuote e nessuno andava dai libri, allora era lui a portare i libri dai ragazzi.
Il libro per lui è un amico, un confidente, un riparo…nessuno dovrebbe farne a meno ed essere così povero da non poterne possedere uno.

Ecco perché il maestro Antonio ha scelto un piccolo, semplice ed umile motocarro per arrivare a tutti, anche nelle periferie più sperdute. Il suo «bibliomotocarro» ha la forma di una casa, piccola, accogliente, piena di libri di ogni genere.

Lui, viaggia in lungo e in largo e si ferma nelle piazze dove i bambini ed i ragazzi possono prendere in prestito un libro…ma non esiste un libro dei prestiti: lui ha fiducia nei lettori, si fida del loro senso di responsabilità perché il libro è stato scritto per essere letto da più lettori e non posseduto da una singola persona.

Ma come la mettiamo con il digitale? Secondo il maestro, possedere un apparecchio elettronico è importante, sicuramente un vantaggio, ma non può sostituire un libro cartaceo, con la sua consistenza ed il suo profumo. Il digitale è moderno, ma il «moderno» deve restare un aggettivo che accompagna la nostra vita e non deve diventare «modernità», un sostantivo che ci controlla e dispone del nostro agire.

L’augurio che ci ha lasciato è quello di essere testimoni dell’«umanesimo» che un libro rappresenta, di essere annunciatori dell’importanza di leggere perché la lettura ci dona la libertà di pensiero, ci emoziona, ci fa viaggiare, non ci fa sentire mai soli!

prof motocorra

I CORSISTI DEL PON “CODING”


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
6
7
11
12
13
14
15
18
19
20
21
24
25
26
27
28
29
30
31

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su