SCUOLE SUPERIORI: MASSAFRA NON BRILLA

E' online l'edizione 2017/18 di Eduscopio, della Fondazione Giovanni Agnelli, con i dati aggiornati sulle scuole superiori che meglio preparano agli studi universitari o al lavoro dopo il diploma. Uno strumento molto utile per studenti e famiglie, che offre informazioni oggettive e comparabili sulla qualità dei percorsi di istruzione secondaria di II grado di tutta Italia: una risorsa preziosa nel momento della scelta della scuola superiore da frequentare dopo le medie.

In questi giorni sono stati diffusi i dati relativi al 2017 e per gli istituti di Massafra i risultati, rapportati alle scuole della provincia di Taranto, non sono ottimali.

Analizzando le scuole ad indirizzo classico, in provincia primo assoluto è il TITO LIVIO di Martina Franca, che con un indice di 71,13 si piazza ai vertici dell’intera regione Puglia. Secondo in classifica il Quinto Ennio di Taranto, terzo il Moscati di Grottaglie. Seguono il Flacco di Castellaneta, il De Sanctis-Galilei di Manduria, l’Aristosseno e l’Archita di Taranto e con un indice di 48,37 il DE RUGGIERI di Massafra, ultimo.

Per la formazione scientifica, è sempre il TITO LIVIO ad eccellere, con un indice di 72,78. L’Istituto martinese scavalca il Battaglini di Taranto, primo nella precedente rilevazione, che precede il Maria Pia e l’Aristosseno di Taranto, il Moscati di Grottaglie, il Majorana di Martina, il De Sanctis-Galilei di Manduria, il Vico di Laterza, il Del Prete di Sava. In decima posizione il DE RUGGIERI, con un indice di 56,75, davanti all’Einstein di Mottola e ai tarantini Ferraris, Archita e Righi.

Per l’indirizzo Scienze Umane, indici bassi in provincia. Primo il VITTORINO DA FELTRE di Taranto con punti 49,40, secondo il DE RUGGIERI con 47,47, poi l’Archita ed ultimo il Moscati.

Evidenti le differenze nel punteggio tra gli indirizzi dell’istituto di Massafra, con un risultato non disprezzabile in termini numerici per lo scientifico. Ricordiamo che l’indice FGA calcolato da Eduscopio scaturisce dagli esiti universitari degli studenti dell’istituto, cioè dalla media dei voti e dei crediti ottenuti normalizzati in una scala che va da 0 a 100.

Per gli istituti tecnici e professionali, i rilevatori di Eduscopio prendono invece in considerazione gli esiti lavorativi degli studenti dopo il diploma, cioè il tipo di lavoro e di contratto ed il settore economico dell’impresa assuntrice.

Nelle classifiche della provincia di Taranto, il nostro Istituto MONDELLI-AMALDI è inserito nell’indirizzo Tecnico - Settore Tecnologico. Anche qui a primeggiare è un istituto martinese, il MAJORANA, con il punteggio di 47,43, che precede il Del Prete di Sava ed il Righi di Taranto. In quarta posizione il MONDELLI-AMALDI, con punti 31,57, davanti al Maria Pia di Taranto, al Bellisario di Ginosa, al Flacco di Castellaneta, al Pacinotti-Fermi di Taranto. Nella parte bassa della classifica lo Sforza di Palagiano, il Da Vinci di Martina, il Lentini di Mottola, l’Archimede di Taranto e, ultimo, l’Einaudi di Manduria, con 16,66 punti.

 

Redazione ViviMassafra


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
6
7
11
12
13
14
15
18
19
20
21
24
25
26
27
28
29
30
31

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su