RESOCONTO CONSIGLIO COMUNALE DEL 6 NOVEMBRE 2017

In apertura di seduta il consigliere Castiglia ha chiesto notizie circa la situazione dei parcheggi a pagamento, le “strisce azzurre”. Il sindaco Quarto ha risposto affermando che, dopo la scadenza della concessione del servizio, è attualmente allo studio una formula di project financing, con innovazione tecnologica che, a breve, interesserà il piano della sosta a pagamento. Con l’insediamento del nuovo comandante la Polizia Locale, cosa che avverrà nella prossima settimana, il suddetto progetto vedrà un maggiore impulso nella sua concretizzazione.

Il dirigente la Ripartizione Servizi Finanziari, Simone Simeone, ha relazionato sul Bilancio Consolidato dell’esercizio 2016, ovvero su questo nuovo adempimento che prevede il consolidamento delle partecipazioni dell’Ente. Nello specifico si tratta della “partecipazione” del Comune di Massafra nell’Area di Sviluppo Industriale. Con 14 voti favorevoli, il Consiglio ha approvato il “consolidamento”.

La massima assise cittadina, sempre su relazione del dott. Simeone, ha approvato due ratifiche di variazione al bilancio di previsione 2017 per la manutenzione straordinaria del manto erboso allo Stadio Italia e per la “gestione dell’ambito territoriale”.

E’ stato riconosciuto il debito fuori bilancio per sentenza del Tribunale di Taranto – sezione Lavoro, in seguito al giudizio tra un dipendente comunale (demansionamento) e l’Ente. Su tale punto il consigliere Zanframundo ha chiesto, onde evitare importanti esborsi per il Comune, di verificare se tra i dipendenti ci siano casi di non conformità tra impiego e reali mansioni svolte (rapporto tra categoria di appartenenza e lavoro espletato).

Precedentemente, sempre sul punto, era intervenuto prima il consigliere Gentile, chiedendo maggiori dettagli sulla sentenza e poi D’Errico che aveva sollecitato una verifica sulla presenza o meno di danno erariale.

Per quanto riguarda i debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive emesse dal Giudice di Pace, in seguito a contenziosi derivanti da violazioni al Codice della Strada, il consigliere Zanframundo ha invitato l’Amministrazione, con “cortese urgenza”, a relazionare sui motivi “costanti” per cui il Comune risulta sempre soccombente in tali situazioni.

Il Consiglio ha deliberato favorevolmente anche sul riconoscimento di debiti fuori bilancio per sentenza del Giudice di Pace di Taranto e della Corte di Appello di Lecce (circa 110 mila euro per deprezzamento immobili in conseguenza della costruzione del cavalcaferrovia di via Chiatona e per effetto di immissioni di rumori e vibrazioni oltre la normale tollerabilità).

L’assessore all’Edilizia Paolo Lepore ha illustrato il Regolamento di attuazione della legge regionale inerente alle “Norme per l’abitare sostenibile”, approvato con 16 voti favorevoli. In pratica si tratta di promuovere la sostenibilità ambientale nel settore edilizio con la realizzazione di edifici aventi caratteristiche di bioedilizia, in ottemperanza alla normativa nazionale e regionale. Nel Regolamento vengono definiti i requisiti volontari e le forme di incentivazione di natura economica e volumetrica che l’Amministrazione comunale vuole adottare, con l’individuazione di una serie di incentivi volti a garantire la compatibilità economica, tra gli ulteriori miglioramenti di qualità abitativa da perseguire e i costi imprenditoriali da sostenere.

Ufficio Stampa
Comune di Massafra


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su