BASKET: OGGI LA TEKNICAL SPORT SUL CAMPO DI SAN GIORGIO

  • 04 Novembre 2017
  • 179

In occasione della 3° giornata del Campionato di Promozione, la Teknical Sport Massafra sarà per la seconda volta di fila impegnata in trasferta e in anticipo, questa volta all’Icos Sporting Club di San Giorgio, in casa della Polisportiva Montedoro.

E’ curioso notare alcune analogie di calendario con lo scorso anno, anche se nei risultati si sta verificando l’opposto: anche questa volta la Teknical ha esordito in casa e ha dovuto affrontare due trasferte consecutive nella 2° e 3° giornata. E ancora: in casa ha giocato contro una leccese (Maglie l’anno scorso, Lecce quest’anno), in trasferta contro una brindisina (Francavilla l’anno scorso, Brindisi quest’anno). Analogie che però si fermano quando arriviamo ai risultati, visto che a questo giro la situazione si è “specchiata”: la squadra di Mario Salvi ha perso all’esordio tra le mura amiche, ma si è subito rifatta in trasferta alla seconda uscita. Dopo la sconfitta di Lecce, infatti, è arrivata una vittoria in casa dell’Assi Brindisi che ha dato tanto morale: non era facile sbloccarsi al PalaMelfi, e soprattutto lo è diventato ancora meno quando dopo 6 minuti di gara i biancorossi erano sotto 25-9 dopo un inizio shock. Invece la reazione, il carattere e la pazienza di cui vi abbiamo già ampiamente narrato hanno fatto sì che la Teknical compisse una lenta ma inesorabile rimonta, che avrebbe portato al 52-61 finale. A proposito di analogie a specchio: un anno fa la trasferta come detto fu a Francavilla, anche lì con un inizio terrificante da 29-12 nel primo quarto (anche lì con Sirena protagonista avversario), in cui comunque la Teknical, in un campo difficilissimo, trovò il coraggio di reagire e recuperare pian piano col passare dei minuti, senza però mai agganciare la squadra targata Costruzioni Palumbo (ques’estate ripescata in Serie D). Finiamo di guardare allo scorso anno analizzando l’avversaria, quel Montedoro San Giorgio che proprio insieme alla Teknical nello scorso torneo sono state le due rivelazioni del campionato piazzandosi ex-aequo al secondo posto nel Girone di Qualificazione con 12 vittorie e 6 sconfitte, con Massafra avanti forte del miglior quoziente canestri negli scontri diretti: dopo la vittoria casalinga a Massafra per 48-40, a San Giorgio il Montedoro non riuscì a ribaltare il -8, vincendo “solo” 50-44.

La Teknical torna quindi su quei (non troppi) campi dove l’anno scorso ha lasciato i 2 punti, anche se si giocò nel momento forse peggiore per i biancorossi dal punto di vista degli infortuni. Ora, la condizione fisica , mettendo benzina nelle gambe, va migliorando: Leggieri si è allenato regolarmente e potrebbe essere arruolabile per oggi, Mansueto stringerà i denti per il dolore al ginocchio, ed esordio stagionale per Francioso.

Gli stessi Leggieri, Mansueto, Sottile e coach Mario Salvi sono cresciuti dalla “scuola” di Peppe Sorn, uno degli storici istruttori di basket a Massafra negli anni ’90, che oggi è proprio l’allenatore del Montedoro. Cambio in panchina e alcuni cambi anche nel roster, con l’inserimento di Gabriele Delle Noci (affrontato lo scorso anno nei derby con la Young Basket Massafra), Di Trizio (Domiti La Pinta Taranto) e Caputo. La squadra sangiorgese ha avuto un pessimo inizio perdendo in casa all’esordio contro Alezio per 57-83, ma si è saputa ampiamente rifare domenica scorsa vincendo a Manduria 35-55.

Una sfida quindi dalle emozioni molto particolari, con 2 punti importanti in palio per due squadre che vogliono essere protagoniste come lo sono state lo scorso anno. Palla a due alle ore 18.30, arbitri del match Angelo Lenoci di Massafra e Gennaro Capobianco di Pulsano.

Fabrizio Masi


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su