4MILA ESUBERI IN ILVA. POTENZA: COSA CI STANNO A FARE EMILIANO E MAZZARANO?

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO la seguente nota inviata dalla Sezione Locale di Forza Italia.

Taranto è una delle città più industrializzate del Mezzogiorno, però non si riesce a capire come mai la disoccupazione in Puglia specialmente nella Provincia di Taranto è più del doppio della media dell'UE (8,6) cioè supera il 17,2%.

Come se non bastasse, adesso si aggiunge il grande scempio che i diversi governi guidati dal PD stanno attuando sul siderurgico di Taranto.

Il gruppo Mittal e Marcegaglia (amica di Renzi, guida il gruppo Eni, nomina politica) hanno presentato il nuovo piano di assetto occupazionale dove prevedono 4 mila esuberi. La restante parte 7.600 operai saranno licenziati per poi essere assunti con il vergognoso Jobs act, dove sarranno eliminati i diritti già acquisiti. Questo è l'inizio!!

Adesso mi chiedo, oltre i 4 mila esuberi..come mai vogliono licenziare per poi assumere con il Jobs act? Per prendere gli incentivi per 3 anni dallo stato sulla decontribuzione? E se dopo tre anni si inventano un licenziamento di massa, dove con il Jobs act lo possono attuare legalmente, cosa succederà?

C'è da essere preoccupati? Molto preoccupati, purtroppo!

Gli scioperi di Taranto e Genova hanno vinto,costringendo il ministro Calenda ad annullare l’incontro con il gruppo Arcelor-Mittel-Marcegaglia.Il gruppo ha dichiarato di essere “sconcertato” e che non ha gradito l’atteggiamento del governo come se le trattative fatte precedentemente contemplassero un piano cosi’ sconcertante .Se è vero quanto loro confermano e sostengono,gli operai hanno ben conpreso,e non il governo a guida Partito Democratico,che le basi su cui si articola il piano industriale vanno radicalmente cambiate e modificate affinchè si rilanci la produzione dell’acciaio, si salvaguardi l’ambiente e si escludino i licenziamenti con le tutele precedentemente acquisite.

Ridicole le dichiarazioni fatte dal presidente della regione Emiliano e ancor piu’ ridicole di quelle di Mazzarano( “sono vicino alle famiglie degli operai”, bel modo di essere vicini dal momento che sono quasi in mezzo alla strada!) i quali sostengono di essere all’oscuro di quanto fatto dal governo(,a guida dello stesso partito) con gli acquirenti Arcelor-Marcegaglia(la stessa imprenditrice amica di Renzi che ha chiuso un’azienda a Taranto,lasciando sul lastrico novanta famiglie).

Una vergogna inaudita.

Cosa ci stanno a fare: uno a capo della regione e l’altro a capo di una delega assessorile di riferimento. Accettano con disinvoltura decisioni del governo senza replicare oppure sono ancora in guerra fra di loro dimenticando gli operai dell’Ilva e di Taranto? 

Veramente siamo all’assurdo politico. Diatribe interne che vengono scaricate sul nostro paese e sulle nostre necessita’. Dopo decenni di lotte per conciliare salute, ambiente e soprattutto il lavoro,la vicenda ILVA si stà concludendo nel peggiore dei modi per tutti: per Taranto e per i lavoratori.

Dopo tanta vergogna, il governo, sollecitato dagli scioperi,ha annullato l’incontro. Noi giovani della sezione di Forza Italia di Massafra ci chiediamo: precedentemente, quali sono stati gli accordi stipulati con la cordata?

Mistero.Nessuno lo sa’. Neanche Mazzarano ed Emiliano. Bel modo di essere governati ed amministrati da queste persone che da mattina a sera sono impegnati,anziché risolvere i problemi della gente,a farsi la guerra fra di loro,nello stesso partito.Chiediamo quindi che il governo,recuperando una dignita’ persa,deve pretendere che nella nuova trattativa rientrino tutti i dipendenti,una attenzione all’indotto e soprattutto tempi certi per il recupero ambientale senza dilatare ulteriormente i tempi per il risanamento. Se dopo tutto questo lavoro svolto non si riesce a conciliare salute e lavoro,possiamo gridare forte,purtroppo, che lo Stato a Taranto ha fallito. Renzi-Gentiloni-De Vincenti-Bellanova-Emiliano-Mazzarano,,a Taranto hanno fallito.

Il Partito Democratico,a Taranto,ha fallito, a dispetto di quelli che lo hanno votato alle ultime amministrative.

Gerardo Potenza
Responsabile Giovanile Forza Italia - Massafra


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
6
7
11
12
13
14
15
18
19
20
21
24
25
26
27
28
29
30
31

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su