L'IISS “DE RUGGIERI” INCONTRA IL PRESIDENTE MATTARELLA A TARANTO

Ci sarà anche l’IISS “De Ruggieri” di Massafra fra le scuole scelte dal Direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale, dottoressa Anna Cammalleri, per portare il proprio saluto al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che lunedì sarà in visita all’Istituto comprensivo “Pirandello” di Paolo VI, per inaugurare l’anno scolastico 2017/2018.
La cerimonia nazionale di inaugurazione, a cui presenzierà anche il ministro dell’Istruzione , Università e Ricerca Valeria Fedeli , sarà trasmessa in diretta da Rai 1, con la trasmissione “Tutti a scuola”. Per l’occasione, gli istituti artistici pugliesi presenti doneranno al Presidente Mattarella alcuni manufatti in ceramica, aventi per tema le sei province della Puglia. Nello specifico l’IISS “De Ruggieri” ha realizzato un set di mattonelle interamente dipinte a mano con la tecnica dell’ingobbio a doppio fuoco sotto cristallina, su cui sono rappresentati i trulli per Bari, le case bianche per Brindisi, la Cattedrale di Trani per la Bat, la spiaggia di Vieste per Foggia, la Basilica di Sant’Oronzo per Lecce e le Colonne doriche per Taranto. Le mattonelle, che si distinguono dagli altri lavori, essendo le uniche dipinte a mano fra tutte quelle realizzate, sono opera dei docenti della sezione di Liceo artistico dell’IISS “De Ruggieri”, i professori Maria Grazia Carriero, Saverio Liuzzi, Giuseppina Longo e Grazia Ressa, che saranno presenti alla cerimonia insieme al professor Salvatore Ricci e agli studenti del liceo massafrese Ilenia Baccaro, Claudia Notaristefano e Giacomo Rescina, guidati dal Dirigente Scolastico, dottor professor Stefano Milda. La professoressa Longo è stata anche scelta dalla dottoressa Cammalleri per curare l’allestimento della mostra in cui saranno esposti tutti i lavori realizzati e che si terrà presso l’Istituto comprensivo “Pirandello”. Visibilmente soddisfatto per la presenza del proprio Istituto alla cerimonia, ma anche per l’importante incarico conferito ad una docente della sua scuola, il Dirigente Milda, che guarda con speranza alla visita del Presidente della Repubblica e commenta: “La visita a Taranto del Presidente Mattarella costituisce un momento importante per tutta la provincia jonica. Testimonia l’attenzione del Presidente per una terra martoriata da innumerevoli problemi, per una scuola che spesso deve svolgere un compito di supplenza a chi non sa, non può e forse non vuole intervenire per far sì che le zone di emarginazione sociale vengano “bonificate” e si possano risolvere i problemi delle persone in situazione di disagio. Il Presidente inaugura l’anno scolastico in una scuola di frontiera. E’ un gesto nobile e non si può non ringraziarlo, nella speranza che non sia una venuta di facciata, ma che possa costituire l’avvio di un nuovo “rinascimento” per la scuola e la Terra ionica”.

on the spot

On The Spot

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
6
7
11
12
13
14
15
18
19
20
21
24
25
26
27
28
29
30
31

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su