IL 2 GIUGNO E’ LA FESTA DELLA REPUBBLICA

Con un referendum nacque la Repubblica Italiana, ma a Massafra, come in tutto il sud, vinse la Monarchia.

Il 2 giugno di ogni anno viene celebrata la festa nazionale in memoria della nascita della Repubblica Italiana.

La data ricorda il referendum istituzionale del 2 e 3 giugno 1946. In tale data il popolo italiano venne chiamato a votare per scegliere la forma di governo tra monarchia e repubblica, dopo la caduta del fascismo e la fine della seconda guerra mondiale. Circa 25 milioni di cittadini, pari all'89% degli elettori, si recarono alle urne, per la prima volta a suffragio universale (votarono anche le donne).

I risultati definitivi della votazione vennero annunciati solo il 18 giugno dello stesso anno e, con 12.718.641 voti a favore, pari al 54,27 %, la Corte di Cassazione decretò ufficialmente la nascita della Repubblica Italiana. La repubblica vinse in quasi la totalità del nord Italia, mentre al sud il voto fu a favore della monarchia, che ottenne un totale di 10.718.502 voti, pari al 45,73%.

Dopo 85 anni di regno della dinastia dei Savoia (di cui 20 di dittatura fascista), gli italiani avevano scelto una Repubblica costituzionale, abolendo la monarchia.

Al Nord e nelle regioni dell'Italia centrale la preponderanza repubblicana fu in alcuni casi schiacciante (Ravenna 88%, Trento 85%, Forlì 84%, Grosseto, Reggio Emilia e Ferrara 80%) mentre il Mezzogiorno confermò la tradizionale fedeltà all'istituto monarchico, soprattutto a Lecce (85%), Caserta (83%), Napoli e Messina (77%). Anche in provincia di Taranto prevalse nettamente la monarchia, che ottenne 112.999 voti (61,53%), contro i 70.655 (38,47%) a favore della repubblica. A Taranto città la vittoria della monarchia fu meno eclatante, con il 51,4% rispetto al 48,6% ottenuto dalla repubblica.

La festa della Repubblica si è celebrata per la prima volta il 2 giugno 1948 con la parata delle forze militari a Roma. Solo una volta non si è commemorata nella capitale.Era il 1961 e a Torino si festeggiarono anche i 100 anni dell’unità nazionale. La crisi degli anni Settanta colpì anche la festa. Dal 1977 al 2000 la celebrazione venne infatti spostata alla prima domenica del mese, per risparmi di spesa si evitava una festa infrasettimanale. A partire dal 2001, le celebrazioni vennero riportate al 2 giugno, che quindi tornò ad essere giorno festivo.

 

I RISULTATI DELLA PROVINCIA DI TARANTO

Elettori 214.612  
 
1.REFERENDUM SULLA FORMA ISTITUZIONALE DELLO STATO
 
Votanti 192.344 89,62% Voti validi 183.654  
Schede bianche 5.267   Schede non valide e bianche  8.690  
Repubblica 70.655 38,47% Monarchia 112.999 61,53%

 

Redazione ViviMassafra


WhatsApp

Iscriviti al servizio WhatsApp e ricevi GRATUITAMENTE le notizie più importanti direttamente sul tuo smartphone. Clicca qui per iscriverti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

on the spot

On The Spot

Eventi

Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2
3
4
6
7
11
12
13
14
15
18
19
20
21
24
25
26
27
28
29
30
31

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su