Marianna Cordisco: una massafrese nella terra dei canguri

  • 01 Luglio 2015
  • 4577

Solo 24h di aereo, tre scali e sbarchiamo in Australia! Sognatrice, pragmatica e "sindacalista mancata" (come direbbe il suo papà) Marianna parte da Massafra per conquistare il Cinema!

Si laurea all'Università IULM di Milano con una tesi in Produzione cinematografica e inizia la gavetta tra i set di cinema e videoclip presso gli studi di Mtv, SportItalia e Mediaset dove ha la possibilità di lavorare nel team autoriale di Zelig: per Ale e Franz, Mago Forrest e Leonardo Manera.

Dopo il Master in Cinema Digitale e Produzione TV l'incontro che cambia le carte in tavola... una proposta di lavoro come art buyer e TV producer da un'importante agenzia pubblicitaria Internazionale con clienti del calibro di Campari, Nivea, Carrera occhiali, Blackberry, inizia noble peripheries interno all'Europa e Le collaborazioni con registi e fotografi internazionali.

Pochi anni dopo... un altro treno da prendere al Volo senza pensarci su: Autore e producer a La3tv per Il colossi SKY. Negli stessi anni segue progetti paralleli legati alla video Arte. Diventa autrice e regista per videoinstallazioni per la TRIENNALE DI MILANO.

Stanca della vita frenetica e metropolitana Milanese... prendere un altro treno o meglio un aero, volo intercontinentale direzione Adelaide/Australia. Pian piano si fonde nella cultura Aussie senza dimenticare, però, le radici italiane: lavora come producer e speaker alla Radio Italiana di Adelaide dove settimanalmente conduce anche un programma dedicato al cinema "La Valigia dei sogni".

Dopo il lavoro si dedica allo yoga o al dolce far niente in spiaggia, aspettando un Tramonto Australe!

1) Nome: Marianna Cordisco

2) Professione: tv producer, specializzata nella pubblicità

3) In quale Paese ti trovi ora: Adelaide. Paese bellissimo, con un ritmo di vita easy. Appena concluse le ore in ufficio mi metto le mie scarpe da jogging e in 5 minuti di treno sono sulla spiaggia a godermi il tramonto!

4) Tre aggettivi per descriverti: caparbia, logorroica, furente

5) Un sogno: ci sto lavorando! Diventare maestra di yoga ed avere la mia piccola scuola sulla spiaggetta dell’Australia con vista oceano… mi sono approcciata a questa arte e me ne sono appassionata.

6) Lasciare Massafra: lo rifaresti? Ho lasciato Massafra a 19 anni, per seguire il mio sogno studiare a Milano scienze della comunicazione con specializzazione in cinema. Ho dovuto andare via perché il mezzogiorno non offriva sbocchi per quello che era il mio progetto di vita.

7) Una cosa che ti manca di Massafra: ogni tanto mi viene la nostalgia soprattutto per i profumi legati ai riti e alle tradizioni paesane. Il profumo della pineta, della salsedine, degli agrumi…

8) Una persona a cui ti ispiri: una sicuramente è la mia insegnante Palma Cito, una figura materna, una guida ed una persona indimenticabile. L’altra è il Daila Lama, seguo la filosofia buddista, e rappresenta sicuramente figura chiave.

9) Progetti futuri: Mi piacerebbe visitare Kangaroo, l’isola dei canguri. Prossimamente mi sposterò a Sideny, vediamo che strade si aprono nella metropoli australiana.

10) Un luogo comune sull’Australia sfatato nel momento in cui ti sei trasferita: lo stile di vita australiano è diversificato nelle diverse zone australiane. Anche la natura è molto strafiticata… chi sbarca nelle città metropolitane (sidney, melburn…) non si trovano canguri, koala… che si trovano invece nelle zone suburbane, vicine al verde, al mare. In città invece si trovano papere(tante), anatre e pappagalli!! Il sud Australia è molto simile come il sud Italia sia come stile di vita che come meteo. Ad Adelaide ci sono solo villette a schiera di un piano… non ci sono palazzi perché è importante per gli australiani avere il giardino per fare il barbeque!! È un rito domenicale imprescindibile per gli australiani!! Una parte è stile california: canguri, costumi da bagno, surf, l’australiano tipico con le infradito.. le cittadine sono piccole, con le palme, clima caldo generalmente, e per lavoro ti può capitare che ti paghino non con i soldi ma con cassetta di birra!!! La mentalità è vivere alla giornata. Adelaide è una graziosa cittadina, ed è conosciuta come città delle chiese e dei giardini, ha uno spirito più europeo perché fondanta da europei… A differenza delle altre città australiane fondate come colonie penitenziali… dove venivano mandati i galeotti, quindi tanto cemento!!

11) Esperienza da provare in Australia: attraversare in treno l’intera Australia, attraversando il deserto australiano dal sud al nord dove si possono incontrare miniere, aborigini… è una esperienza avventurosa che ti può formare; natura incontaminata, spiagge gialle o bianche o alcune spiagge particolari costituite da gusci e scheletri di conchiglie! Molto particolare.

12) Salutaci in australiano: cheers Mate

Nanni ANTONANTE

Ci manda anche questa foto che ritrae un classico tramonto Australiano in riva all'oceano...

on the spot

On The Spot

Eventi

PIÙ LETTI DELLA SETTIMANA

Seguici su